MercurioBLOG

MercurioBLOG

Pitch

E adesso dobbiamo dimenticarci della via italiana allo StartUp. Il pitch è mutuato in tutto e per tutto dagli usi e costumi della Silicon Valley e non solo. Concetti come Traction, Go to Market, Roadmap, Captable, pre-money value, Economics, Exit Strategy devono rimanere così come sono, rigorosamente in inglese. Non provate mai, ribadisco mai a tradurre questi termini. Non verrebbe mai accettato. Può non piacervi affatto ma vi consiglio vivamente di chiudere un occhio o entrambi e di adeguarvi.

Cos’è il Pitch o più precisamente l’elevator pitch?

In teoria sarebbe una breve presentazione da imparare perfettamente a memoria così da poter presentare al meglio il progetto ad una persona incontrata in ascensore nel tempo che serve per raggiungere i piani alti.

In pratica è una presentazione breve ed efficace della StartUp da recitare oralmente ma, soprattutto da distribuire agli interessati. Aggiungerei anche che è tipicamente molto colorata, piena di icone, immagini, disegni e grafici.

Serve per presentare la StartUp nei contest ma anche per presentarsi ai potenziali investitori, in questo caso il contenuto è più complesso e contiene paragrafi specifici quali: perché investire con noi, quali sono i risconti di marcato ottenuti fino ad ora (Traction), quali sono le strategie commerciali (Go to market), come è suddiviso attualmente il capitale (Captable), qual è il valore dell’azienda prima e dopo l’ottenimento dei capitali richiesti (pre-money e after-money value), quali sono i principali valori del piano previsionale (Economics), chi investe come rientrerà del proprio investimento (Exit Strategy), ecc.

Un buon pitch deve essere ragionato e frutto di vari brain storming con tutto il team, deve essere completo in tutte le sue parti, deve essere aggiornato continuamente e, soprattutto, deve destare l’interesse e la curiosità degli interlocutori.

Chi legge il pitch è abituato a leggerne decine e forse centinaia ogni settimana, si aspetta uno schema ben definito, un glossario specifico ed anche una forma di rito. Se non trova questi elementi potrebbe abbandonare la lettura immediatamente e passare ad altre opportunità. E’ per questo che consigliamo di conformarsi in tutto e per tutto a ciò che quelli bravi della Silicon Valley ci hanno insegnato.

Posted in StartUP.

Consulente direzionale, start up coach.

Rispondi